Mag 282009
 

Sveltine e coccole

Il sesso veloce e le coccole.

Inoltre, in seguito all’accordo stretto insieme a Lucy, James non ha più avuto paura di prendere l’iniziativa, perché sapeva che non sarebbe mai stato rifiutato. studentesse troie in cam Il più delle volte, se prendeva l’iniziativa e lei non era in vena, anziché dirgli di no e farlo sentire respinto, Lucy non faceva che accettare la sveltina.

La cosa più interessante in questo rapporto sessuale estremo, dove la parola “estremo” sta ad indicare l’estrema facilità con cui si può raggiungere un equilibrio che soddisfi ambedue i sessi.  La cosa più interessante, dicevo, è che, dopo qualche anno di sveltine senza rimorsi, per James alla fine non erano più tanto importanti.

Molte volte, quando prende l’iniziativa e lei non è in vena, rinuncia alla sveltina ed è ben contento di aspettare fino al momento in cui anche lei avrà voglia di fare sesso.

Sapendo di poter quasi sempre contare su una sveltina che lei accetta di buon grado, quando Lucy non è in vena di sesso più lento ed elaborato non si sente minimamente respinto. Sapere che non verrà respinto è essenziale perché l’uomo continui a sentirsi attratto dalla partner. Raggiunto questo accordo ad eliminato il rischio di sentirsi respinto, all’uomo piace ogni tanto lasciarsi andare senza freni.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Altre risorse: incontri di sesso.

Segnalibro e Share
 Posted by at 12:29
Mag 242009
 

Sveltine e coccole

Questo nuovo accordo (sveltine in cambio di coccole) ha drasticamente migliorato la vita sessuale di James e Lucy in modi che non avrebbero mai immaginato. L’attrazione sessuale di James nei confronti di Lucy ha cominciato ad aumentare enormemente.

Così James ha descritto quello che sborrate in faccia gli stava succedendo: «Per la prima volta nel corso della mia intera vita sessuale mi sono sentito completamente libero. Improvvisamente non c’era più niente a impedirmi di saltare i preliminari e passare direttamente al dunque. Per la prima volta non ho dovuto preoccuparmi neanche lontanamente della mia prestazione sessuale o di procurare piacere. Era qualcosa che facevo esclusivamente per me stesso eppure non provavo il rimorso di non dare a mia moglie quello di cui aveva bisogno. Eravamo contenti entrambi perché sapevamo che lei avrebbe avuto il suo piacere un’altra volta».

Per James, così come per la maggioranza degli uomini, la libertà di avere delle sveltine senza rimorsi è liberatoria come entrare in un grande magazzino sapendo di poter acquistare qualsiasi cosa oppure guidare fregandosene dei limiti di velocità; è come guidare una moto senza casco.

Non c’è che dire: è un’esperienza molto adolescenziale, ma apporta anche nuova linfa alla vita dell’uomo e al rapporto di coppia. Dopotutto non è forse proprio durante l’adolescenza che l’uomo raggiunge l’apice dello sviluppo sessuale?

Non c’è da meravigliarsi che questa nuova libertà sessuale dia una forte ricarica alla sessualità maschile.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Altre risorse: incontri di sesso.

Segnalibro e Share
 Posted by at 12:40
Mag 202009
 

Sveltine in cambio di coccole

Vuoi fare una sveltina? Ecco le condizioni:

A me è sembrato un ottimo accordo, e così a James e Lucy. Per accertarmi che nessun senso di colpa guastasse le loro sveltine erotiche [?] li ho invitati a fare un riepilogo dell’accordo preso.

James ha detto a Lucy: sesso sveltine e zoccole «Allora, date le seguenti quattro condizioni: sesso casereccio regolarmente, sesso da gourmet una volta al mese, nessuna aspettativa durante le sveltine e frequenti coccole, tu sarai felice di fare sesso da fast-food con me».

Lei ha risposto: «Mi sembra un accordo equo (soprattutto per lei). Però non voglio sentirmi in dovere di dire di sì se mi sentirò troppo stanca o soffrirò di sindrome premestruale o per qualsiasi altro motivo». (hmmm .. non sarà sul tipo: “Scusa caro, ma stasera ho un mal di testa che non ti dico.”?).

James si è trovato pienamente d’accordo  (va detto che James è un marito quasi perfetto. Un altro, al suo posto, sarebbe ricorso ad una prostituta, o a qualche altro sotterfugio tipico di una certa mentalità del maschio medio americano).

Durante la seduta successiva James ha riferito che c’era stata una sveltina durante la quale Lucy era effettivamente rimasta immobile come un cadavere, ma che a lui non era dispiaciuto per niente.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Altre risorse: incontri di sesso.

Segnalibro e Share
 Posted by at 13:44
Mag 112009
 

James ha detto a Lucy: «A volte mi piacerebbe fare sesso senza tutti i preliminari. So che in questo modo non ottieni quello che vuoi, ma a me farebbe davvero molto bene».

Io ho chiesto a Lucy: «Che cosa vorresti da James in cambio delle sveltine?»
Ha risposto: ragazze in webcam erotica «Non saprei. A dire il vero ho molti dubbi: temo che se acconsentirò volontariamente alle sveltine finirò per non ottenere altro».
Lui ha detto: «D’accordo, è un timore fondato. E se ti promettessi che continueremmo a farlo anche più a lungo come già facciamo?»

«Così va bene. E se aggiungessimo anche una serata romantica o una serata di sesso davvero speciale almeno una volta al mese?»

James ha acconsentito. In cambio della sua sveltina occasionale, che potremmo definire «sesso da fast-food» avrebbero fatto l’amore del tipo «sano sesso casareccio» senza fretta una o due volte alla settimana, mentre almeno una volta al mese avrebbero programmato una parentesi speciale, senza interruzioni o intrusioni, per praticare «sesso sfrenato estremo».

Rivolgendomi a Lucy le ho chiesto: «Non vorrebbe altro da James in cambio di avergli concesso sveltine?»
Ha risposto: «Mi sembra che vada abbastanza bene, ma ancora il pensiero della sveltina non mi fa sentire a mio agio».

Poi si è rivolta a James e gli ha detto: «Quando abbiamo una sveltina a volte non dura più di tre o queattro minuti. Nel momento in cui tu finisci io ho appena cominciato. Mi sembra che tu voglia la mia partecipazione mentre in così poco tempo non ci riesco proprio».

James ha detto: «D’accordo. sesso e sveltine Non posso pretendere di avere la botte piena e la moglie ubriaca. Se accetti un’occasionale sveltina ti prometto che non mi aspetterò la tua partecipazione. Sarà semplicemente un tuo dono per me e non pretenderò niente. Potrai anche rimanere immobile come un cadavere!»

Lei si è messa a ridere e ha detto: «Va bene, ma ho ancora qualcosa da chiederti». Lucy si era resa conto di poter esercitare un grande potere in quel momento, e che era il caso di approfittarne. Poteva avere di più, e James era ben lieto di assecondarla.

Così gli ha detto: «Se hai intenzione di avere delle sveltine regolarmente allora vorrei delle coccole in cambio. Voglio poter sentire che sei disposto a coccolarmi per qualche minuto senza che ti venga subito voglia di scopare».

Lui ha risposto: «Non c’è problema. Basta che tu mi dica quando vuoi le coccole e io mi tratterrò limitandomi a mostrarti calore e affetto». E ha aggiunto dopo una pausa: «Non c’è altro?»
Lei ha replicato: «Si, penso che non ci sia altro».

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Altre risorse: incontri di sesso.

Segnalibro e Share
 Posted by at 12:52
Mag 062009
 

Più la donna si dedica agli altri durante la giornata, meno è consapevole di sé e del proprio desiderio sessuale. Se anche è in contatto con i sentimenti degli altri, non lo è più con i propri.

Come l’uomo dimentica i sentimenti, così la donna dimentica il desiderio. Gli aspetti pratici della vita quotidiana fighe latine chiavate con tutte le sue difficoltà hanno la precedenza sui desideri più reconditi. Più si sente sotto pressione o schiacciata dai doveri, più ha difficoltà a rilassarsi e godere dei semplici piaceri della vita.

Quando l’uomo si dedica alla donna con amore e abnegazione, le dà la libertà di percepire nuovamente se stessa. Poiché è temporaneamente sollevata dal dovere di dedicarsi agli altri, comincia a risvegliarsi in lei il desiderio sessuale.

L’attenzione romantica dell’uomo verso i dettagli che le fanno piacere provoca automaticamente la sua apertura.

Ricevendo il sostegno amorevole, devoto e galante di cui ha tanto bisogno il suo lato femminile, la donna comincia ad avvertire in modo cosciente il desiderio sessuale, la voglia di fare sesso.

È come se non sapesse neppure di desiderare questo stimolo fino al momento stesso in cui lo riceve. L’atto di dare sapientemente alla donna quello di cui ha bisogno l’aiuta a scoprire i propri bisogni e cominciare a desiderare di più.

Ad esempio se si comincia ad accarezzare la donna avvicinandosi alle zone erogene e allontanandosi ritmicamente senza toccarle direttamente, la donna avvertirà più intensamente il desiderio di essere toccata.

Il partner deve mirare sapientemente al punto in cui lei arriverà a desiderare di essere toccata, e allontanarsi prima di raggiungerlo. sesso e desiderio femminile Così facendo aumenta in lei il desiderio di essere toccata in quel punto. La stuzzica, dandole un assaggio e poi sottraendoglielo.

Quando l’uomo accarezza il corpo della donna nelle zone non erogene, automaticamente la donna avverte il bisogno di essere toccata nelle zone erogene.

Durante il rapporto sessuale  il suo desiderio aumenta gradualmente. All’inizio può essere appena percettibile, ma via via che viene appagato tramite lo sfogo della tensione accumulata si genera un desiderio ancora maggiore. Si potrebbe dire che il sesso genera desiderio di sesso.

Il progressivo appagamento del desiderio lo rende sempre più intenso. In questo modo, attraverso il graduale crescendo della tensione, la donna arriva a provare il massimo desiderio di unione, sfogandolo con l’orgasmo.

Un segreto dell’appagamento sessuale è toccare leggermente e lentamente la donna allo scopo di aumentare il suo desiderio sessuale.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Altre risorse: incontri di sesso.

Segnalibro e Share
 Posted by at 11:55
Mag 022009
 

Se l’uomo è irritato per un qualsiasi motivo, dopo aver fatto bene l’amore il risentimento viene  spazzato via senza che ne resti traccia. Per l’uomo non c’è cura migliore.

Talvolta è necessario che la coppia si rivolga ad un aiuto esterno prima di riuscire a creare una vita sessuale appagante. video sesso coppie Tuttavia, una volta acquisite tutte le conoscenze necessarie è proprio l’appagamento sessuale che mantiene viva la magia dell’amore appassionato e dà all’uomo l’entusiasmo per continuare.

Se non può avere una regolare vita sessuale, l’uomo si dimentica molto facilmente quello che prova per la partner. Continua a volerle bene e si comporta in modo civile con lei, ma il legame profondo che c’era all’inizio scompare.

Senza una regolare e appagante attività sessuale, le piccole imperfezioni della partner cominciano a diventare macroscopiche ai suoi occhi. Diversamente la coppia felice: amore e sesso dalla donna, che per diventare più affettuosa ha bisogno di comunicare i propri stati d’animo,  l’uomo diventa più affettuoso se ha rapporti sessuali soddisfacenti.

Una buona comunicazione è essenziale per il rapporto di coppia ed è il presupposto per fare bene l’amore; tuttavia, quando la donna non raggiunge l’appagamento sessuale da molto tempo, è facile che si indurisca, schiacciata dal peso delle responsabilità.

La donna si sente responsabile non solo verso se stessa ma anche verso il partner. Dimentica così di avere una femminilità, una sensualità e una sessualità. Senza le attenzioni romantiche di un compagno devoto non le sembra di avere tempo per sé.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di J. Gray

Segnalibro e Share
 Posted by at 12:01