Lug 302009
 

Come una buona intesa e comunicativa crea nella donna l’apertura necessaria per l’appagamento sessuale, la prospettiva dell’appagamento sessuale aiuta attivamente l’uomo a essere più affettuoso nel suo rapporto.

Se l’uomo è certo che alla donna piace andare a letto con lui, in genere prende volentieri l’iniziativa. bella figa in cam Viceversa, se si sente ripetutamente respinto o gli sembra di doverla convincere, prima o poi rinuncia a prendere l’iniziativa diventando sessualmente passivo e perdendo interesse.

Per diventare più appassionato l’uomo deve sentirsi libero di prendere l’iniziativa sessuale. Come la donna ha bisogno di sapere che il partner è disposto ad ascoltarla, così l’uomo ha bisogno di sapere che la sua iniziativa non verrà respinta.

Quando l’uomo non è in vena di conversazione deve dirlo con una certa delicatezza, per esempio in questo modo: « Sono davvero curioso di sapere come ti senti, ma prima avrei bisogno di stare un po’ da solo. Dopo ti prometto che sarò tutto tuo ». L’uomo fa sentire amata la donna se dopo riprende spontaneamente la conversazione, perché la fa sentire davvero importante.

Analogamente, la donna fa sentire amato l’uomo quando, pur non essendo in vena si sesso, ha la delicatezza di fargli sapere che è bello andare a letto con lui. Se la donna non è in vena, l’uomo ha bisogno di sapere che presto sarà nuovamente disponibile.

Una volta acquisita questa consapevolezza, la donna diventa automaticamente più attenta a non ferire l’uomo, e maggiormente motivata a trovare dei modi per farlo sentire libero di prendere l’iniziativa.

Come una buona intesa e comunicativa crea nella donna l’apertura necessaria per l’appagamento sessuale, la prospettiva dell’appagamento sessuale aiuta l’uomo a essere più affettuoso nel rapporto di coppia.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Segnalibro e Share
 Posted by at 11:44
Lug 262009
 

Il motivo principale di questa perdita di interesse per il sesso è che gli uomini si sentono respinti e le donne non si sentono capite e corteggiate.

Oggi si fa molto meno sesso di quanto i media vogliono farci credere.  È vero che il mondo è pieno di uomini e donne affamati di sesso. Ma dopo qualche anno di matrimonio il sesso viene trascurato, per dare la priorità ad altri aspetti della vita.

Il motivo principale della perdita di interesse è che gli uomini donne nude si sentono respinti e le donne non si sentono corteggiate e capite.

La donna non si accorge istintivamente che l’uomo ci resta molto male se viene respinto. L’uomo non si accorge istintivamente che per aprirsi ed essere in vena di follie sessuali la donna ha un gran bisogno di essere corteggiata e di comunicare.

Che fare allora? Non c’è soluzione a questa mancanza di comunicazione tra i due sessi?

Per evitare che l’uomo si senta respinto è necessario instaurare nella coppia una comunicazione libera, positiva e priva di remore sul sesso, specialmente riguardo al tema dell’iniziativa.

Se la donna fa continuamente sapere all’uomo in modo convincente che le piace andare a letto con lui, si crea il presupposto perché in lui il desiderio si mantenga sano e forte.

Affinché il desiderio sessuale della donna rimanga intatto, è necessario che il partner sia per lei un amante esperto («è na’ parola», penseranno preoccupati i maschietti. Ma essere amanti esperti non significa necessariamente essere dei superman, ma semplicemente essere attenti ai bisogni erotici della partner e non solo dei nostri) e un compagno solidale.

Per la donna, un buon livello di comunicazione e la solidarietà sono cose della massima importanza. Anche l’uomo ha bisogno di un buon rapporto di coppia, ma in molti casi la vera discriminante è il suo successo sessuale con la partner.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Segnalibro e Share
 Posted by at 11:52
Lug 202009
 

La donna riuscirà a capire meglio la suscettibilità sessuale dell’uomo confrontandola con la propria nella sfera dei sentimenti, della comunicazione e dell’intimità.

Non comprendendo le differenze tra le esigenze sessuali maschili e quelle femminili, l’uomo si sente in una posizione di svantaggio. Vuole il sesso ma gli sembra di dover convincere la donna a volerlo quanto lui.

Non si rende conto che anche la donna è svantaggiata, ma da un altro punto di vista. Le donne hanno un bisogno viscerale di intimità e comunicazione, cose che però agli gli uomini non sembrano interessare troppo.

La donna riuscirà a capire meglio la suscettibilità sessuale dell’uomo confrontandola con la propria nella sfera dei sentimenti, della comunicazione e dell’intimità

È doloroso sentirsi respinte ogni volta amore sesso e pompini che si vorrebbe parlare: un’esperienza molto frequente per le donne. Non comprendendo le differenze tra uomini e donne e non sapendo utilizzare nuove strategie per una migliore intesa, la donna soffre nel vedere che l’uomo si barrica nella grotta negandole la comunicazione.

Dopo un po’, non sente più  nemmeno l’esigenza di condividere i pensieri con lui.

Come la donna può adottare nuove strategie per far uscire il partner dalla grotta, l’uomo può adottare delle strategie per aprire la donna al sesso.

Nel momento in cui comprenderemo le nostre differenze, ci renderemo conto che non stiamo cercando di convincere le nostre partner ad amarci di più o a impostare il sesso in base alle nostre esigenze, ma che piuttosto le stiamo aiutando tramite efficaci strategie.

Riuscendo ad amarle nel modo giusto le metteremo in condizione di darci l’amore di cui abbiamo bisogno.

Senza queste strategie, dopo tre o quattro anni le coppie perdono automaticamente la forte attrazione fisica che nutrivano all’inizio.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Altre risorse: incontri di sesso.

Segnalibro e Share
 Posted by at 12:15
Lug 152009
 

Per mantenere viva l’attrazione dell’uomo nei suoi confronti la donna non deve competere con le donne irreali dei media.

L’ironia della nostra era moderna è che nonostante nei media il sesso sia zoccole sfondate l’argomento per eccellenza, sempre più donne si lamentano che i mariti non sono interessati al sesso.

Più sesso gli uomini vedono in TV, più scatta il meccanismo di sentirsi respinti a casa, con conseguente perdita dell’attrazione verso la partner.

L’uomo cessa di essere attratto dalla partner non perché lei non è all’altezza di quei corpi al silicone che si vedono in TV o sulle riviste, ma perché si sente sessualmente respinto e frustrato.

È di vitale importanza che le donne capiscano che gli uomini non sono allettati in primo luogo dai corpi televisivi, quanto piuttosto dal messaggio che questi corpi trasmettono: una disponibilità totale al sesso.

Per mantenere viva l’attrazione dell’uomo nei suoi confronti la donna non deve competere con le donne irreali dei media sforzandosi di ottenere un corpo perfetto.

Deve piuttosto operare in modo da inviargli messaggi positivi e privi di rifiuto riguardo al sesso.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Segnalibro e Share
 Posted by at 10:45
Lug 132009
 

L’uomo non capisce che la donna ha voglia e desiderio come lui ma in certi momenti, per poterli provare, ha bisogno del suo sostegno a livello emotivo.

L’influsso dei media rende gli uomini più vulnerabili al rifiuto. sesso sfrenato in webcam L’uomo moderno è suscettibile: teme di essere respinto perché viene quotidianamente bombardato da messaggi pubblicitari incentrati su seducenti corpi femminili che sembrano dire: « Sì, ti voglio. Sono pronta per te. Ti desidero. Sono tua. Voglio sesso, sesso e ancora sesso. Vieni a prendermi ».

Un messaggio molto eccitante. Quando però l’uomo smette di fantasticare gli sembra di essere l’unico al mondo che non fa sesso sfrenato giorno e notte. Se la sua donna non è in vena si preoccupa. L’erba del vicino è sempre più verde.

L’uomo non capisce che la sua donna ha voglia e desiderio quanto lui, ma che, in certi momenti, senza il sostegno emotivo non riesce a provarli. Quando la partner non ha tanta voglia quanta ne ha lui, gli sembra di dover fare i salti mortali per farsi dire di sì. Si sente svantaggiato perché lei non lo vuole quanto lui.

La donna invece ha le stesse sue pulsioni: ma deve sentirsi corteggiata e amata prima che le sue esigenze sessuali diventino forti come quelle del partner.

Talvolta per risvegliare il suo desiderio bastano cose semplici portale dei fiori o riordinale la cucina (non ridete uomini: le donne fanno sempre applausi scroscianti quando lo dico!).

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Segnalibro e Share
 Posted by at 11:48
Lug 092009
 

Per alcune coppie la parola « sesso » ha connotazioni negative o dolorose.

Se non vi trovate a vostro agio con questa parola, create un linguaggio cifrato. sesso gay Oppure fatelo comunque, per divertimento, anche se non vi crea problemi usare la parola sesso.

Una coppia una volta mi ha rivelato la sua frase in codice: « andare in barca a vela ». Talvolta, per prendere l’iniziativa il marito dice: « C’è il sole. Che ne dici di fare un giro in barca a vela? »

Quando invece è lei a prendere l’iniziativa dice: « È proprio una bella giornata oggi. Forse dovremmo andare…  » e lui completa la frase con: « In barca a vela? » Si sorridono con complicità e sono pronti a passare dei bei momenti insieme.

Se la vostra frase in codice è « andare in barca a vela », per suggerire una seduta di sesso da gourmet potete dire: « Che ne dici di partire per una lunga crociera? »

Se l’uomo ha preso l’iniziativa ma la partner non è in vena, può proporgli una sveltina dicendo: « Oggi però ho voglia di andare in motoscafo ». Siate creativi. Divertitevi a escogitare il codice che sarà il vostro piccolo segreto.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Segnalibro e Share
 Posted by at 10:01
Lug 042009
 

Un altro equivoco che fa credere all’uomo che alla donna non piaccia il sesso si crea se lei non usa mai direttamente la parola « sesso ».

Ecco l’esperienza di Eric: « Mi ricordo di una mia ex che non sopportava l’idea di chiamare il sesso con il suo nome. ragazze nude Doveva per forza chiamarlo “fare l’amore”. Quando dicevo “sesso” lei mi diceva di no e mi guardava dall’alto in basso. Non voleva neppure che nominassi quella parola. Posso capire che le piacesse l’espressione “fare l’amore”, ma arrivava a farmi vergognare. Il mio cuore e la mia anima volevano fare l’amore, ma il mio corpo voleva sesso. Dopo un po’ di tempo ho perso il desiderio per lei. È finita che ci siamo lasciati ».

Era una piccola differenza linguistica che però ha creato dei grossi problemi.

Quando qualche tempo dopo Eric si è messo con Trish, ha notato che lei spesso utilizzava l’espressione « fare l’amore » e non « sesso ». avendo già avuto un’esperienza simile in passato ha deciso di chiarire la questione da subito.

Le ha detto che per lui era importante chiamarlo « sesso » mentre vedeva che lei preferiva chiamarlo « fare l’amore ».  Si sono messi d’accordo: hanno deciso che lei non avrebbe storto il naso sententogli usare la parola « sesso », a condizione però che nella pratica « facessero l’amore », ossia che il sesso fosse sempre fatto con amore.

Occasionalmente Trish usava l’espressione « fare l’amore » ma Eric non si infastidiva, sebbene fosse molto più contento quando anche lei lo chiamava « sesso ». Siccome tutto questo è frutto di un accordo, se dice « sesso » lui sa che non le dà fastidio.

Così Eric ha commentato la situazione: « Se dovessi dire “fare l’amore” invece di “fare sesso” mi sembrerebbe in qualche modo di ingannarla o di nasconderle che in realtà è sesso quello che voglio ».

È bastata questa piccola differenza nel modo di interpretare le parole per migliorare il loro rapporto sul piano sessuale.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Segnalibro e Share
 Posted by at 12:21