Giu 212009
 

Per poter mantenere intatte nel tempo la passione e l’attenzione, l’uomo deve ricevere dalla partner dei messaggi espliciti che gli dicano che è bello fare sesso con lui.

Alle donne il sesso piace, ma poterne sentire il desiderio è molto complesso, per loro. L’uomo stenta a capirlo perché l’esperienza sembra insegnargli che alle donne il sesso non piace.

Per potere mantenere ragazze nude intatte nel tempo la passione e l’attrazione sessuale l’uomo deve ricevere dalla donna dei messaggi espliciti che gli dicano che fare sesso con lui è bello.

Di norma l’uomo raggiunge l’apice dell’efficienza sessuale a diciassette o diciotto anni. La donna raggiunge la piena maturità sessuale dai trentasei ai trentotto.

È come per l’atto sessuale. L’uomo si eccita molto rapidamente con pochi preliminari (l’unica vera necessità è l’occasione per fare sesso) mentre alla donna occorre più tempo (molto più tempo). Come può l’uomo pensare che alla donna il sesso piaccia come a lui?

La visione dell’uomo può essere influenzata anche dall’atteggiamento materno verso il sesso. Se da adolescente si vergognava di avere un debole per il sesso e le ragazze e lo nascondeva alla madre, può essersi formata in lui l’idea che il sesso sia sporco.

Da adulto, quando si innamora di una donna, queste sensazioni inconsce possono riemergere sotto forma di impressioni o vocine che dicono: « Se le mostro che penso troppo al sesso mi respingerà ».

Queste esperienze infantili non arrivano forse a provocare la totale perdita di interesse, ma espongono maggiormente l’uomo al rischio di sentirsi respinto ogni volta che la partner non sembra avere voglia. Quando lei non è in vena, inconsciamente lui pensa: « Lo sapevo: non le piace il sesso ».

Uno dei modi in cui è possibile controbilanciare questa tendenza è che la donna gli invii ripetutamente dei sottili messaggi volti a fargli capire che il sesso le piace.

Accettare un’occasionale sveltina è il messaggio più incoraggiante che gli si possa dare. Un altro messaggio fortemente incoraggiante è essere molto positiva ogni volta che lui prende l’iniziativa.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Segnalibro e Share
 Posted by at 11:44

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)