Ago 262008
 

Per intensificare il desiderio della donna, dirottate le carezze in un altro punto, poi concentratevi nuovamente sulla mammella e quindi ricominciate dall’inizio.

Questa volta, arrivate più vicini al capezzolo dell’ultima volta e sfioratelo a volo radente, come per errore, anziché toccarlo subito direttamente. In questo modo, la donna avrà l’opportunità di percepire la sensibilità del capezzolo e desiderare di più.

Foto sesso proibito estremo

Avvicinandovi nuovamente, tracciate altri cerchi intorno alla mammella. Questa volta però tre giri non bastano. Diciamo che il numero giusto è all’incirca dieci volte più di quanti decidereste di farne.

Arrivati al capezzolo, accarezzatelo piano, avanti e indietro, avanti e indietro, avanti e indietro, come se il tempo si fosse fermato, e quando si indurisce sfioratelo con la lingua oppure cominciate a succhiarlo. La donna si eccita moltissimo se l’uomo, mentre le succhia il capezzolo, stimola contemporaneamente anche il clitoride.

Liberamente tratto da “Marte e Venere in camera da letto” di John Gray

Altre risorse: incontri di sesso.

Segnalibro e Share
 Posted by at 11:35

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)