Ott 292008
 

Alcuni affermano che non esistono tempi in successione e ordine tra l’abbraccio, il bacio e la pressione o lo sfioramento con le unghie o le dita, ma che tutto questo andrebbe fatto, generalmente, prima che l’unione sessuale abbia luogo, del bacio estremo mentre il percuotere ed emettere vari suoni sono comportamenti che solitamente si verificano durante il rapporto. Vatsyayana tuttavia afferma che tutto può avere luogo in qualsiasi momento, poiché in amore non ci si cura né del tempo né dell’ordine.

In occasione del primo rapporto sessuale devono essere praticati con moderazione il bacio e le altre cose sopra menzionate; non devono continuare per molto ed essere compiute alternativamente. Nelle occasioni successive, tuttavia, dovrebbe accadere l’opposto e la moderazione non sarà più necessaria; tali gesti potranno continuare a lungo e, al fine di accendere l’amore, potranno essere compiuti contemporaneamente.

Ecco ora i punti da baciare; la fronte, gli occhi, le guance, la gola, il petto, il seno, le labbra e la parte interna della bocca.  Gli abitanti del paese di Lat baciano anche le seguenti zone: l’attaccatura delle cosce, le braccia e l’ombelico. Ma Vatsayayana sostiene che il bacio su queste zone del corpo sia praticato da queste genti a causa dell’intensità del loro amore e in osservanza dei loro costumi e che tale pratica non si addica a tutti.

Ora, a una fanciulla competono tre tipi di bacio:

  1. il bacio nominale
  2. il bacio fremente
  3. il bacio toccante

 

  1. Quando una fanciulla sfiora soltanto la bocca del suo amante con la sua senza fare null’altro, questo è detto “bacio nominale”.
  2. Quando una fanciulla, spogliandosi un poco della sua timidezza, prova il desiderio di toccare il labbro che è premuto contro la sua bocca e, a tale scopo, muove il labbro inferiore ma non quello superiore, questo è detto ‘bacio fremente’.
  3. Quando una fanciulla tocca le labbra dell’amante con la lingua e, chiusi gli occhi, pone le mani su quelle dell’amante, questo è detto ‘bacio toccante’.

Altri autori descrivono quattro altri tipi di bacio:

  1. il bacio diretto
  2. il bacio reclino
  3. il bacio rotato
  4. il bacio premuto

 

bacio appassionato

  1. Quando le labbra di due amanti sono poste a diretto contatto tra loro, questo è detto ‘bacio diretto’.
  2. Quando le teste di due amanti sono chine l’una verso l’altra e, in tale posizione, si baciano, questo è detto ‘bacio reclino’.
  3. Quando uno di loro volge in alto la testa dell’altro tenendola per la nuca e il mento, e quindi lo bacia, questo è detto ‘bacio rotato’.
  4. Infine, quando il labbro inferiore è premuto molto fortemente, questo è detto ‘bacio premuto’.

Esiste anche un quinto tipo di bacio chiamato ‘bacio molto premuto’, che si dà tenendo il labbro inferiore dell’altro tra due dita e quindi, dopo averlo toccato con la lingua, lo si preme con forza contro il proprio labbro.

Segnalibro e Share
 Posted by at 12:40

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)