Nov 162008
 

Quando l’amore diviene intenso, si usa premere o segnare con le unghie il corpo.

Ciò viene effettuato del graffiare e mordere nelle seguenti occasioni durante la prima visita; al momento di partire per un viaggio; al ritorno da un viaggio; quando ci si riconcilia con un amante in collera; infine, quando la donna è ubriaca.

Tuttavia la pressione con le unghie non è una pratica usuale tranne che per coloro che sono in preda a un’intensa passione. Vi si fa ricorso assieme ai morsi, naturalmente se tale pratica risulta gradevole.

La pressione con le unghie si articola negli otto seguenti modi, secondo le forme dei segni che vengono prodotti:

  1. sonora
  2. a mezzaluna
  3. a cerchio
  4. a riga
  5. a unghia o artiglio di tigre
  6. a zampa di pavone
  7. a salto di lepre
  8. a foglia di loto azzurro

I punti da premere con le dita sono i seguenti: le ascelle, la gola, i seni, le labbra, la jaghana e le cosce. Suvarnanabha tuttavia è dell’opinione che quando l’impeto della donna è particolarmente forte, non occorre tener conto dei punti. Unghie di buona qualità dovranno essere luminose, ben curate, pulite, intere, convesse, dall’apparenza liscia e setosa. Le unghie possono essere di tre tipi, a seconda delle dimensioni:

  1. piccole
  2. medie
  3. grandi

Le unghie grandi, tipiche dei bengalesi, conferiscono grazia alle mani e colpiscono il cuore delle donne per il loro bell’aspetto. Le unghie piccole, che possono essere usate in molti modi diversi e devono essere impiegate al fine di procurare piacere, sono tipiche delle genti dei Paesi del Sud. Le unghie di media grandezza, che posseggono entrambe le caratteristiche sopradette, appartengono agli abitanti di Maharashtra.

  1. Quando una persona preme il mento, i seni, il labbro inferiore o la jaghana di un’altra così lievemente da non lasciare alcun graffio o segno, ma in modo che soltanto i peli del corpo si erigano per il tocco delle unghie, e le unghie stesse producano rumore, questo è detto ‘suonare o pressare con le unghie’. Si esercita questa pressione su una fanciulla che l’amante stia massaggiando, di cui stia strofinando il capo o che desideri turbare o spaventare.
  2. Il segno curvo lasciato impresso dalle unghie sul collo o sui seni viene detto ‘a mezza luna’.
  3. Quando le mezzelune sono impresse l’una di fronte all’altra, si diranno ‘a cerchio’. Tale segno si lascia solitamente nei pressi dell’ombelico, alle fossette delle natiche e all’attaccatura delle cosce.
  4. Un segno della forma di una breve linea, che può essere lasciato su ogni parte del corpo, è detto ‘a riga’.
  5. La medesima linea, quando è curva e tracciata sul petto, è detta ‘a unghia di tigre’.
  6. Quando  un segno curvo viene tracciato sul petto con le cinque unghie, è chiamato ‘a zampa di pavone’. Tale segno si esegue al fine di ricevere complimenti, poiché eseguirlo correttamente richiede molta abilità.
  7. Quando vengono eseguiti cinque segni, l’uno vicino all’altro, vicino al capezzolo, ciò è detto ‘il salto della lepre’.
  8. Una traccia sul petto o sulle anche, a forma di foglia di loto azzurro, sarà appunto detta ‘a foglia di loto azzurro’.
  9. Quando una persona sta per partire per un viaggio e traccia un segno sulle cosce o sul petto, ciò è detto ‘pegno del ricordo’; in tale occasione con le unghie vengono impresse tre o quattro righe molto vicine tra loro.

Qui ha termine ogni disquisizione riguardo alle tracce con le unghie. Possono comunque essere tracciati con le unghie segni diversi da quelli sopraccitati, poiché gli autori antichi affermano che, essendo innumerevoli i gradi di perizia degli uomini (ed essendo la pratica di quest’arte nota a tutti), innumerevoli sono anche i modi di praticare tali segni.

E poiché l’atto di premere e segnare con le unghie dipende dall’amore, sesso violento estremo nessuno può dire con certezza quanti tipi differenti di segni esistano. La ragione è, afferma Vatsyayana, che poiché la varietà e necessaria all’amore, l’amore deve essere fatto nella varietà. Per questa ragione le cortigiane che conoscono mezzi e modi diversi sono tanto desiderabili; siccome la varietà viene ricercata in ogni arte e svago, come il tiro con l’arco e così via, tanto più dovrebbe esserlo nell’arte dell’amore.

A tale proposito vi sono alcuni versetti che recitano: “L’amore di una donna che scorga segni di unghie nelle parti intime, anche se essi sono vecchi e quasi svaniti, si riaccende e torna come nuovo. Se non vi sono segni che ricordino a una persona i suoi trascorsi amorosi, l’amore ne sarà sminuito proprio come accade se per molto tempo non vi sono stati incontri”.

Perfino uno straniero che veda da lontano i segni delle unghie sul seno di una donna è preso da amore e rispetto per lei. Anche un uomo che porti segni di unghie e denti su alcune parti del suo corpo turberà l’animo di una donna, per irremovibile che egli sia. Insomma, nulla dà la forza all’amore come gli effetti del segnare con le unghie e del mordere.

Segnalibro e Share
 Posted by at 13:16

  2 Responses to “Del premere, segnare o graffiare con le unghie”

  1. Anche a me piace un casino farmi graffiare, mordere o succhiottare il petto da una donna, addirittura se mi lascia qualche livido mi eccito solo a guardarlo allo specchio!!!
    Il mio sogno proibito sarebbe una vampira o almeno una con i canini uguali a quelli di una tigre!!!
    Trovi che sia normale????

  2. salve a tutti , a me piace moltissimo essere graffiato o vedere video di unghie che graffiano , sopratutto quando lasciano il segno o quando chiedo alla mia ragazza di metterle nel pene e me lo faccio graffiare. Datemi qualche consiglio e commentate qualcosa.

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)