Gen 022009
 

Posti un tempo molto apprezzati per fare all’amore in modo “diverso”.

Adesso stanno passando di moda, dato che quasi tutti viaggiano in aereo. Per fare all’amore in treno, naturalmente, scopare in treno ci vuole il vagone letto o almeno uno scompartimento riservato. Non si sa bene se  l’eccitazione sia prodotta dal movimento, dall’accelerazione, o dal semplice fatto di scopare in corsa.

Nei migliori bordelli di Parigi e di Vienna si potevano trovare scompartimenti completamente arredati, provvisti di tutti i possibili effetti ferroviari, rumori e scosse compresi.

Se volete fare l’amore in treno, dato che probabilmente gli elementi eccitanti sono il moto e l’accelerazione, scegliete una cuccetta dura e un percorso tormentato, con molti scambi. In casi di emergenza si può anche fare all’amore in piedi, nella toilette.

Liberamente tratto da “La gioia del sesso” di Alex Comfort

Segnalibro e Share
 Posted by at 13:24

  One Response to “Fare all’amore in treno”

  1. OOOh volentieri, tra i vagoni girano ladri e maniaci, l’eccitazione passa dal rischio di essere scoperti al rischio di essere derubati, fatevi un’attraversata su treno di trenitalia auguri!!!

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)