ott 042008
 

Se invece vi piace baciarvi alternandovi, è meglio che sia l’uomo a cominciare, preferibilmente nella posizione senza cuscino; la donna intanto non deve fare molto.

Dopo toccherà a lei; oppure si può proseguire con il coito vero e proprio, rimandando la fellatio a quando l’uomo, dopo un primo orgasmo, sarà pronto per una nuova erezione. donne mature esperte In questo modo la donna avrà la possibilità di rilassarsi e stare molto attenta ai dettagli tecnici della sua prestazione. Riuscirà con molta probabilità a ottenere i risultati migliori con la tecnica che i cinesi definiscono “Flauto di Giada”: non crediamo ci sia bisogno di ulteriori spiegazioni, comunque è come suonare il flauto, pollici sotto, dita sopra, di fronte all’uomo. La tecnica della donna dipende anche dall’uomo, per esempio, dal fatto che sia o meno circonciso. Non tutti gli uomini, per esempio, trovano piacevole il contatto della lingua o delle labbra col glande.

Per alcuni si tratta di un piacere addirittura estatico, altri preferiscono la pelle che si muove avanti e indietro sul glande coperto, con la donna che tiene stretta l’asta. I vari tipi di baci descritti sui libri sul sesso vengono spontanei alla maggior parte delle persone. Si scoprono poco a poco con la pratica. Se il maschio vuol essere più attivo e procurarsi un orgasmo veloce, deve far stendere la donna sul dorso, poi praticare il coito orale all’intensità e alla profondità che lei riesce a sopportare. La donna deve aprire bene la bocca, formando una specie di vagina con le labbra e la lingua, senza usare i denti. Lui deve riuscire a mantenere un certo controllo per evitare di essere involontariamente morsicato.

L’equivalente di questa posizione si ha quando la donna si inginocchia a gambe divaricate e si offre, esattamente come se si trattasse di un bacio appassionato bocca a bocca, prima strofinandosi leggermente, poi sempre più forte e in profondità; lui dovrà dare lunghe leccate dalla vagina alla clitoride, insistendo in modo particolare sul glande di lei tutte le volte che lo tocca.

Se è lui a prendere l’iniziativa, può star sicuro di non sbagliare praticando la posizione “a cascata”. In realtà si tratta semplicemente di un sessantanove in piedi, ma darà alla donna la sensazione unica di un orgasmo a testa in giù. L’uomo dovrà stenderla supina sul letto, con la testa fuori dal bordo, mettersi in piedi con le gambe divaricate sul viso di lei, poi piegarsi e sollevargli le gambe mettendosele intorno al collo.
Lei lo bacerà a sua volta, ma prima dell’orgasmo sposterà il pene fra i seni o in mano e si abbandonerà completamente al piacere.

Il bacio sui genitali, per una ragazza alla prime armi, è una situazione troppo nuova. video pompini Inginocchiarsi davanti a lei, vers le buisson ardent des femmes, va bene, ma ci si dovrebbe limitare a sfregarle un po’ il viso contro il pube. Noi abbiamo un consiglio da darvi: la donna distesa supina sul letto e voi seduto sul bordo, quasi ai suoi piedi. Cominciate a baciarla dappertutto; poi distendetevi, prendetele la gamba più lontana e cominciate a baciarle il piede. Fate scivolare velocemente il gomito più vicino sotto il ginocchio piegato, apritele le gambe e baciatela delicatamente sulle labbra chiuse, finché la sentirete pronta per baci più vigorosi.

Le donne che non vogliono essere baciate sui genitali sono in numero sempre minore, anche se lo stesso non si può dire per quelle che traggono piacere dal baciare l’uomo allo stesso modo. Sorprende quanto sia alto il numero di ragazze che si rifiuta di farlo, almeno all’inizio, prima di essere a loro volta baciate a lungo. Costituisce un fatto riconosciuto perfino dai manuali indiani di erotismo. Se avete a che fare con una donna (o un uomo) molto timida, provate prima al buio, ma provate. Baci e carezze con la bocca sono il dono più bello che una donna possa fare al suo uomo, e vale proprio la pena di far pratica per imparare. Un bacio spontaneo sui genitali dato a un uomo è uno dei gesti più emozionanti di tutta l’esperienza sessuale.

Liberamente tratto da “La gioia del sesso: il manuale del sesso famoso in tutto il mondo” di Alex Comfort

 Posted by at 13:20

  3 Responses to “Giochi erotici con la bocca (parte 3a)”

  1. fate schifo

  2. Mia… ma hai mai provato? intendo sia a fare che a ricevere? mamma mia…. quando sei tu a dare… e senti il suo piacere crescere… capire così che stai facendo la cosa giusta…e continuare… sperimentare… hai mai guardato il tuo uomo mentre prova piacere? ascoltalo anche solo quando fate l’amore… concentrati sul suo respiro… sul suo cercarti con le mani!! se quello ti piace fidati che anche il sesso orale ti piace! non è niente di sporco ne di brutto! TUTT’ALTRO!!! oltre tutto è la prima volta che trovo una descrizione non volgare del tutto!!! ^_^ mia fidati! prova prima di dire fate schifo! ti dirò di più proprio ieri ho utilizzato alcuni dei consigli letti qui!!! MAMMA MIA!!!!! che figata!!!! XD

  3. “… oltre tutto è la prima volta che trovo una descrizione non volgare del tutto!!! …” Grazie Valvolina, ci fa molto piacere che tu lo abbia notato!

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>