Apr 292010
 

I seni rivestono un ruolo molto importante nella psicologia femminile, chiunque può rilevarlo riflettendo sull’angoscia terribile che provano tante donne quando sono costrette a perderne uno, tette grosse oppure sul cruccio di quelle che diventano adulte e si scoprono sfornite di tale attributo.

Come si può osservare dalla figura B, il seno è costituito essenzialmente da una massa di tessuto, formata da ghiandole lattifere, ricoperta di grasso e attaccata alla parte anteriore della parete muscolare del torace.

Dalle ghiandole produttrici di latte si diparte un gran numero di dotti che arrivano a piccoli seni lattiferi (o zone di raccolta) situati proprio dietro il capezzolo.

In mezzo ai dotti lattiferi vi è un reticolato di tessuto fibroso che funge da sostegno per il seno e ne modella la sagoma. Questo tessuto fibroso tende a rilassarsi un po’ con il passare degli anni, specialmente se le mammelle sono molto voluminose e pesanti.

Le dimensioni del seno dipendono dalla quantità di grasso e di tessuto ghiandolare, il quale a sua volta è determinato in gran parte dal patrimonio ormonale della donna.

E’ difficile e pericoloso cercare di modificare le dimensioni del seno ricorrendo a cure a base di ormoni.

Attualmente è diventato abbastanza facile ingrandire seni piccoli (o ridurre quelli troppo voluminosi) mediante la chirurgia plastica.

Liberamente tratto da “Il libro completo dell’amore” di D. Delvin

Segnalibro e Share
 Posted by at 11:56

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)