Lug 192010
 

Ogni donna dovrebbe avere familiarità con la propria cervice.

Uno dei maggiori meriti del movimento di liberazione femminile è stato l’impulso dato da gruppi di mutuo soccorso autonomi sesso amatoriale a un gran numero di donne affinché prendessero coscienza dei problemi di salute inerenti la propria cervice.

Come probabilmente saprete, la cervice è detta anche collo dell’utero. Infatti, essa si trova all’apice dell’utero, come si può vedere osservando la figura G e costituisce l’estremità dell’utero stesso, che prosegue per alcuni centimetri fin dentro la vagina.

Attraverso la cervice passa uno stretto canale che finisce nella cavità dello stesso utero. Questa è l’unica via per penetrare nell’utero dall’esterno. Qui passa lo sperma che raggiunge l’utero subito dopo il rapporto sessuale.

Naturalmente questa è anche la strada percorsa dal sangue mestruale. E durante il parto il bambino deve passare in mezzo a tale varco, posto come già detto nel mezzo della cervice.

Per fortuna essa ha la caratteristica di dilatarsi enormemente durante il travaglio in modo da consentire il passaggio della testa del bambino.

Da “Il libro completo dell’amore” di D. Delvin

Segnalibro e Share
 Posted by at 11:37

  One Response to “La cervice | zone sessuali ed erogene”

  1. Ciao. le informazioni sono molto funzionali. Potete fornire più indicazioni su questo articolo? Grazie per il solido contributo!

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)