Nov 012008
 

È meglio che durante il sesso la donna reagisca con dei gemiti piuttosto che formulare delle frasi.

Queste infatti rischiano di smorzare l’entusiasmo dell’uomo. parole e sospiri Se lei pronuncia frasi compiute, lui capisce che ragiona ancora con la testa e non si è completamente calata nell’esperienza corporea.

Talvolta le donne ripetono frasi lette nei romanzi d’amore, come ad esempio «Le tue carezze mi fanno sognare il momento in cui entrerai nel mio corpo». All’orecchio dell’uomo una frase del genere ha lo stesso effetto raggelante che avrebbe sentirsi dire: «Perbacco! Com’è grosso il tuo membro eretto!». Non ha l’aria di una frase partorita dall’istinto. Per trasmettergli lo stesso messaggio in modo più efficace, è molto meglio emettere un gemito profondo o acuto. Una reazione sentita gli darà tutte le conferme di cui ha bisogno.

Talvolta durante il sesso la donna parla perché vorrebbe che lui le parlasse. La impressiona molto positivamente che l’uomo riesca a parlare nonostante l’eccitazione.

L’uomo tende a rimanere in silenzio. Potrebbe benissimo fare dei discorsi anche se sta scopando, ma non è una cosa istintiva  per lui: siccome non gli interessa che lei gli parli, non si rende conto che a lei piacerebbe moltissimo se lui le parlasse. Parlando alla donna non solo la si eccita di più: si contribuisce anche ad aumentare la sua autostima e la si aiuta ad amare il proprio corpo.

Liberamente tratto da “Marte e Venere in camera da letto” di John Gray

Segnalibro e Share
 Posted by at 12:53

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)