Ago 132009
 

Vi consiglio caldamente di comunicare al partner quando vi masturbate, per dargli/le almeno l’opportunità di unirsi al gioco erotico.

Anziché prendersela perché David non era dell’umore giusto, Sue non ha fatto altro che assumersi la responsabilità di soddisfarsi da sola (non è il massimo del sesso estremo ma funziona benissimo come detonatore sessuale).

Questo è un senso di responsabilità molto sano. masturbazioni in webcam porno La condizione ideale sarebbe di non attribuire mai al partner la responsabilità della propria infelicità in alcun ambito relazionale.

Tuttavia, nella sfera sessuale è molto difficile soddisfare le proprie esigenze senza ricorrere al tradimento. Ecco perché è così importante masturbarsi.

La creatività di Sue l’ha liberata dalla dipendenza da David in un momento in cui lui non poteva essere disponibile come lei avrebbe voluto. Ha deciso di prendere il meglio che poteva dalla situazione e si è infilata nel letto immaginando di fare l’amore con lui (o comunque ha lavorato di fantasia).

Toccandosi, accarezzandosi e masturbandosi a lungo ha lentamente accumulato la tensione sessuale, cosicché al momento della penetrazione era già pronta all’orgasmo.

Dopo, lui le ha detto quanto gli fosse piaciuto e l’ha invitata a eccitarlo in questo modo tutte le volte in cui non fosse stato in vena.  Quel breve scambio tra lei e David davanti alla TV ha dato a Sue una maggiore libertà di esprimersi sessualmente e la certezza di poter fare sesso con lui ogni volta che lo desidera.

Se quando l’uomo è stanco e non ha voglia di “scopare” la partner accetta la situazione di buon grado, lui apprezza moltissimo questo gesto. Se la donna reagisce in modo diverso, rischia di far sentire l’uomo sotto pressione.

Quando la donna ha voglia di un orgasmo giochi erotici ma lui non è dell’umore giusto, può cominciare ad accarezzarsi e masturbarsi da sola mentre lui si addormenta.

Dopo circa venti minuti può girarsi dall’altra parte e strofinarsi contro il suo fianco con delicata fermezza. L’uomo, sentendo al risveglio che è tutta bagnata e si sta strusciando contro di lui non deve far altro che concludere in bellezza (nessun uomo rimane indifferente ad una situazione erotica simile!).

È così  che si ottiene la felicità di entrambi. Lei non si sente privata dell’appagamento sessuale che desidera. Ecco perché è bene che la donna si masturbi in presenza del partner piuttosto che in sua assenza.

Se ha un partner che viaggia molto per lavoro, va bene masturbarsi occasionalmente durante la sua assenza. Sentendosi raccontare da lei che non riesce a resistere fino al suo ritorno, può darsi che l’uomo sia più incline ad eccitarsi e magari decida addirittura di abbreviare i suoi viaggi.

Vi consiglio caldamente di comunicare al partner quando vi masturbate, per dargli/le almeno l’opportunità di unirsi al gioco.

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Segnalibro e Share
 Posted by at 11:13

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)