Dic 062011
 

Suggerimenti romantici per le donne

Ciò che dovete fare:

  • dirgli che è bello, anche se non è esattamente vero;
  • dare un’occhiata al trucco e alla propria pettinatura prima d’incontrarlo (femministe sfegatate prendete nota: ho appena finito di dare analoghi consigli agli uomini nell’articolo precedente);
  • prendere in considerazione l’ipotesi di spegnere il televisore e di abbracciarlo.

Ciò che non dovete fare:

  • salutarlo, quando esce, con i bigodini in testa;
  • salutarlo, al rientro, con i bigodini in testa;
  • indossare a letto quella orrenda biancheria “contro le tentazioni”;
  • emettere un sospiro di rassegnazione non appena realizzate che ha in mente di fare l’amore;
  • dire cose terribili e decisamente poco romantiche dopo aver fatto all’amore, tipo: «per favore, potresti passarmi un fazzoletto per ripulire un po’ questo pasticcio … ».

Tutta una vita di romanticismo

Ahimé, al giorno d’oggi i fallimenti matrimoniali sono in costante aumento. video porno pompini Mi sembra che il mezzo migliore per invertire questo allarmante impulso verso il divorzio sia semplicemente quello di portare nella coppia una ventata di romanticismo.

Mentre stavo per terminare questo articolo, mia moglie è rientrata a casa dall’ospedale dove lavora, e mi ha parlato di una vecchia signora alla quale aveva fatto da infermiera. Questa donna aveva 87 anni, era sposata da circa 60 e ancora, ogni volta, prima dell’orario di visita, metteva una grande cura nell’indossare un elegante vestito ricamato, nel truccarsi molto bene e nello spruzzarsi un po’ di profumo dietro gli orecchi. Perché? «Beh – aveva detto a mia moglie – vede, mio marito è un uomo molto romantico… ». Allora ci sono buone speranze, non vi pare?

Liberamente tratto da “Il libro completo dell’amore” di D. Delvin

Altre risorse: donne cougar

Segnalibro e Share
 Posted by at 09:59

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)