Apr 022010
 

Come si può osservare dal grafico riportato nella figura H, la frequenza del rapporto sessuale cala leggermente con il passare degli anni, sesso amatoriale ma molto meno di quanto la gente possa immaginare, e la curva mostra la presenza di un piccolo, ma incoraggiante balzo in avanti verso la fine dei 40 anni!

In effetti, la maggior parte delle donne di mezza età è molto, molto sexy. Tutte le inchieste sembrano confermare questa affermazione.

Le donne che vivono consapevolmente la loro mezza età possiedono una capacità maggiore di raggiungere l’orgasmo rispetto alle più giovani.

La figura E mostra chiaramente che la percentuale di donne non in grado di arrivare all’orgasmo è molto più alta a 20 anni che non a 40. Inoltre, la capacità di provare più orgasmi è assai superiore fra le donne che hanno superato i 40 che non fra quelle di 25 o 30 anni.

Questo è un dato molto incoraggiante, specialmente se si è cresciute credendo alla favola che «arrivate ai 40 con il sesso si chiude», oppure che «il sesso finisce con l’arrivo della menopausa». Non esiste alcun motivo per cui una donna dopo la menopausa dovrebbe essere meno sexy di prima; anzi, certe donne, dopo, diventano più ardenti perché non esiste più la preoccupazione di una gravidanza.

Un’ altra diceria molto diffusa che si riferisce alle donne di questa età riguarda l’isterectomia.

In molti paesi occidentali almeno una donna su cinque subisce un’isterectomia, generalmente verso la mezza età. E a molte di esse viene detto (spesso da parte di amici “bene intenzionati”) che questo significa la fine della loro sessualità. le 7 età del sesso Ad altre può capitare di sentirsi dire che «verranno asportati tutti gli organi sessuali». Come si può comprendere osservando la figura I, nell’isterectomia è solo l’utero, a venire tolto, non la vagina.

Ciò significa che la vita sessuale non solo è possibile, ma che in realtà sarà piacevole esattamente come prima.

Alcune donne riferiscono che l’orgasmo è “diverso”, ma altrettanto gradevole. Naturalmente, se una donna ha sofferto di malattie dell’utero, come un prolasso (abbassamento dell’utero) o dei grossi, fastidiosi fibromi, allora è probabile che l’eliminazione del problema renderà la sua vita sessuale più piacevole.

Comunque, l’isterectomia è senz’altro un’operazione seria e comporta sempre un certo grado di sofferenza e di disagio.

In alcune nazioni, in particolare negli Stati Uniti, esiste il dubbio che si eseguano troppe isterectomie. Nessuna donna dovrebbe sottoporsi a questa operazione a meno che non ne abbia discusso seriamente con il proprio medico e che questi non lo ritenga un intervento indispensabile.

Segnalibro e Share
 Posted by at 13:38

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)