Dic 082014
 

Stavo facendo una ricerca su google quando mi sono imbattuto in un articolo che ha attirato le mia attenzione, il titolo è: “La verità segreta sui siti di dating online che ti farà passare la voglia di usarli”. Incuriosito clicco sul link e si apre una testata giornalistica online: Giornalettismo.

Confesso che non conoscevo questo giornale e anche il suo layout mi ha lasciato un po’ perplesso, la pubblicità la fa’ da padrona. In pratica in un articolo di poco più di 400 parole c’era una quantità di pubblicità spropositata, fastidiosa e invadente.

sito dating affidabile

uomini e donne incontri online

Ho subito notato che l’articolo in questione è stato pubblicato il 22/05/2013, quindi un po’ datato e mi meraviglio che Google lo inserisca in settima posizione con una key molto competitiva come siti dating, ma tant’è. Tuttavia la cosa puzza alquanto!

In un primo momento credevo che si trattasse di un’intervista a Markus Frind fondatore di “Plenty Of Fish” un sito dating molto famoso, soprattutto all’estero, con un numero di utenti dichiarato di circa 10 miloni di iscritti! Ma poi mi sono reso conto che è un articolo “estratto” (se non copiato) da internet.

Per chi volesse leggere per intero l’articolo in questione lo invito ad andare sulla pagina di Giornalettismo dov’è pubblicato.

Qui mi limito a fare alcune osservazioni. “Le donne? Sono uomini in vena di scherzi” avrebbe affermato Markus Frind. Il che denota una grave carenza di controlli da parte della redazione del sito la quale, pur nel rispetto dell’anonimato, quando un iscritto/a si comporta in maniera a dir poco strana con frasi esageratamente piccanti, fuoriluogo o troppo hard deve suonare un campanello d’allarme e mettere sotto la lente d’ingrandimento l’utente, uomo donna o presunta tale che sia.

Ad un occhio esperto non è difficile smascherare uomini in vena di goliardie che si fanno passare per donne. Per far ciò occorre una redazione ben organizzata con specialisti che, a tempo pieno, controllino i messaggi pubblici di chi usa il sito in maniera troppo spavalda o, addirittura, impropria.

Non dovrà mancare un’attenta lettura delle segnalazioni fatte alla redazione da uomini e (sopratuto) donne nei confronti di altri iscritti, valutare accuratamente la situazione e, nel caso, bannare senza se e senza ma chi si fa passare per chi non è! ovvero uomini che si spacciano per donne.

Tutto questo ha un costo ed è (anche) per tale motivo che i siti dating senza iscrizione e/o totalmente gratuiti hanno grossi problemi a creare e mantenere una redazione che sia all’altezza della situazione.

Certo la pubblicità può portare dei guadagni, ma la pubblicità online non è come quella della televisione, ha regole, costi e introiti differenti e non sempre i guadagni riescono a coprire le spese.

In definitiva, leggendo bene l’articolo si evince che giornalettismo.com ha volutamente dato un taglio sensazionalistico al titolo per attirare l’attenzione e, almeno con me, ha funzionato benissimo, visto che sono andato a leggere l’articolo.

Scegliamo sempre siti dating che offrono almeno due soluzioni, una gratuita, con le funzioni base attive, e una a pagamento, ovviamente con tutte le opzioni attive. Come ad esempio la possibilità vedere le foto e, a volte, anche dei video della persona che si sta contattando. Acuni siti fanno usare perfino la webcam.

Diffidiamo dei siti dating che permettono di pubblicare i nostri annunci senza una regolare iscrizione. Capisco che l’iscrizione sia un rompimento di balle, ma è nel nostro interesse compilarla con cura per non trovarsi a sgradite sorprese in futuro.

Tra l’altro oggi, se hai già un account su una community, è possibile fare l’iscrizione con un semplice click, infatti i dati vengono presi direttamente dai social network come Facebook, Twitter, Google +, Yahoo ecc…

Adesso concedetemi un consiglio su un sito di incontri che va per la maggiore, se sei interessato ad incontri extraconiugali, trasgressivi, casuali o “al buio”.
Già il nome è tutto un programma: trombamici.eu è un sito dating affidabile e sicuro con una formidabile redazione alle spalle che vigila sulla nostra sicurezza in modo discreto, continuo e puntuale.

Segnalibro e Share
 Posted by at 10:25

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)