Mag 112009
 

James ha detto a Lucy: «A volte mi piacerebbe fare sesso senza tutti i preliminari. So che in questo modo non ottieni quello che vuoi, ma a me farebbe davvero molto bene».

Io ho chiesto a Lucy: «Che cosa vorresti da James in cambio delle sveltine?»
Ha risposto: ragazze in webcam erotica «Non saprei. A dire il vero ho molti dubbi: temo che se acconsentirò volontariamente alle sveltine finirò per non ottenere altro».
Lui ha detto: «D’accordo, è un timore fondato. E se ti promettessi che continueremmo a farlo anche più a lungo come già facciamo?»

«Così va bene. E se aggiungessimo anche una serata romantica o una serata di sesso davvero speciale almeno una volta al mese?»

James ha acconsentito. In cambio della sua sveltina occasionale, che potremmo definire «sesso da fast-food» avrebbero fatto l’amore del tipo «sano sesso casareccio» senza fretta una o due volte alla settimana, mentre almeno una volta al mese avrebbero programmato una parentesi speciale, senza interruzioni o intrusioni, per praticare «sesso sfrenato estremo».

Rivolgendomi a Lucy le ho chiesto: «Non vorrebbe altro da James in cambio di avergli concesso sveltine?»
Ha risposto: «Mi sembra che vada abbastanza bene, ma ancora il pensiero della sveltina non mi fa sentire a mio agio».

Poi si è rivolta a James e gli ha detto: «Quando abbiamo una sveltina a volte non dura più di tre o queattro minuti. Nel momento in cui tu finisci io ho appena cominciato. Mi sembra che tu voglia la mia partecipazione mentre in così poco tempo non ci riesco proprio».

James ha detto: «D’accordo. sesso e sveltine Non posso pretendere di avere la botte piena e la moglie ubriaca. Se accetti un’occasionale sveltina ti prometto che non mi aspetterò la tua partecipazione. Sarà semplicemente un tuo dono per me e non pretenderò niente. Potrai anche rimanere immobile come un cadavere!»

Lei si è messa a ridere e ha detto: «Va bene, ma ho ancora qualcosa da chiederti». Lucy si era resa conto di poter esercitare un grande potere in quel momento, e che era il caso di approfittarne. Poteva avere di più, e James era ben lieto di assecondarla.

Così gli ha detto: «Se hai intenzione di avere delle sveltine regolarmente allora vorrei delle coccole in cambio. Voglio poter sentire che sei disposto a coccolarmi per qualche minuto senza che ti venga subito voglia di scopare».

Lui ha risposto: «Non c’è problema. Basta che tu mi dica quando vuoi le coccole e io mi tratterrò limitandomi a mostrarti calore e affetto». E ha aggiunto dopo una pausa: «Non c’è altro?»
Lei ha replicato: «Si, penso che non ci sia altro».

Liberamente tratto da “Marte e Venere” di John Gray

Altre risorse: incontri di sesso.

Segnalibro e Share
 Posted by at 12:52

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)